martedì 24 febbraio 2015

A tu per tu: scopriamo il nostro prossimo avversario e cosa sa di noi (6). Il Villa Santa Maria


Dopo la sconfitta che ha relegato i martinesi in seconda posizione, andiamo a conoscere i nostri prossimi avversari. Villa Santa Maria è un comune di circa 1400 abitanti, facente parte della comunità montana Valsangro. Il territorio comunale è di circa 16 KMq e si trova a 390 metri sul livello del mare. Il territorio comunale era abitato sin dal periodo italico.L'economia del luogo è basata prevalentemente sull'enogastronomia e sulla presenza dell'Istituto Professionale Alberghiero: dalla cittadina infatti provengono molti famosissimi cuochi, attivi nei migliori ristoranti del mondo. Vi sono anche tre rinnomati liquorifici, produttori di punch, centerbe, liquori e genziana. Nel 1563 è nato nella cittadina San Francesco Caracciolo, patrono dei cuochi d'Italia. Il Villa Santa Maria è la squadra con la maggior permanenza nella seconda categoria del girone ed una delle difese più ostiche di tutto il campionato: un match molto difficile per risalire la classifica. Scopriamo meglio i nostri avversari di domenica attraverso la simpatica e gentile intervista del presidente. (COME AL SOLITO MIEI EVENTUALI COMMENTI IN MAIUSCOLO)

- Nome, cognome e ruolo nella società
Matteo Di Lello, presidente e calciatore(COMPLIMENTI!) della S.S. Villa S. Maria.
- I punti forti della sua squadra
La forza del gruppo, il senso di appartenenza alla nostra comunità (i calciatori sono praticamente tutti villesi) e un nucleo storico granitico.
- E’ mai stato a san martino sulla marrucina? (nb: la squadra gioca solitamente a Casacanditella o Rapino..quindi il campo da gioco non vale)
Sinceramente in paese non sono mai stato...ed è una mancanza da sanare al più presto!!
- Quest’anno la sua squadra punta ad arrivare…?
Il nostro obiettivo di ogni stagione è quello di inserire nuovi giovani locali per continuare una tradizione ininterrotta ultra-cinquantenaria...quindi si parte sempre da una salvezza da raggiungere il prima possibile, per poi divertirsi!
- San Martino sulla Marrucina è un comune o una contrada di Guardiagrele? (non guardi su internet!)
Questa è facile...è un comune...ci mancherebbe!! (MEGLIO RICORDARLO A TUTTI ..SOPRATTUTTO TURISTI:-)
- Con che modulo gioca preferibilmente la sua squadra?
Più che i moduli conta l'atteggiamento e l'aiuto reciproco in campo...e poi meglio non dare vantaggi...
- Ha mai sentito parlare di San Martino e se si, di cosa? (massimo tre)
Sicuramente ne ho sentito parlare per gli ottimi vini...
- Lo scorso anno come si è qualificata la sua squadra?
Lo scorso anno siamo arrivati quinti, ma il piazzamento non è servito per la disputa dei play-off visto il troppo distacco dalla seconda classificata.
- La sua cittadina si è mai confrontata in passato con una squadra martinese? Com’è finita?
Credo che quelli di quest'anno siano i primi confronti...tre anni fa ci confrontammo con la compagine di Casacanditella, ottenendo due vittorie.
- La scorsa stagione quali sono stati i punti di forza della sua squadra?
I punti di forza sono gli stessi di sempre...siamo la squadra decana della categoria e ci conoscono ormai tutti!!
- Se in passato ha già giocato o visto giocare il San Martino, ricorda qualche giocatore,
dirigente, tifoso in particolare? (basterebbe anche anno, ruolo e descrizione fisica)
In passato no, ma la squadra di quest'anno mi ha molto impressionato per la forza del collettivo.
- Avete cambiato molto la vostra squadra a livello di organico dalla scorsa stagione?
No...come dicevo già prima, noi inseriamo ogni anno i nuovi giovani locali pronti ad entrare in gruppo e innestiamo giocatori non villesi solo se necessario: quest'anno abbiamo il portiere e un difensore provenienti dalla vicina Quadri.
- Tre vostri giocatori a cui i martinesi devono stare attenti e perché
I miei giocatori sono un gruppo e quindi non saprei indicarne tre...di certo il nostro capitano farà del tutto per mantenere la media realizzativa...
- Ha sentito già parlare di qualche giocatore, l’allenatore o membro del direttivo dell’attuale asd san martino? Chi e perché? (max 3)
Ho conosciuto con piacere quest'anno il segretario Moreno Pompilio (persona squisita) e ricordo il mister quando era calciatore, ai tempi del Rapino.
- La sua cittadina è famosa per…?(max 3)
Risposta scontata: i cuochi, l'istituto alberghiero e la roccia che lo sovrasta!
- Chi vincerà il girone F secondo lei?
Credo sia una lotta a tre tra la vostra squadra, il Canosa e il Real Caldari...difficile indicarne una con 8 partite ancora da giocare.
- Teme qualche giocatore martinese in particolare, reparto, aspetto tattico, tifo, ecc?
Temo la forza del collettivo e, sinceramente, il campo piccolo di Casacanditella.
- Sapeva che a San Martino ci sono buoni ristoranti e tanti b&b e case vacanza? Sceglierebbe la cittadina per un pranzo, una cena o un week end da trascorrervi?
Non lo sapevo e, come dicevo prima, mi riprometto di tornarci presto per visitare il paese ed abbinarci un buon pranzo o una buona cena!
- Mi sa indicare i tre migliori calciatori del girone F a suo avviso ed il miglior portiere?
Beh...non me la sento di indicare tre giocatori, ma per quanto riguarda il portiere credo che la sfida sia proprio tra il vostro Di Prinzio e il nostro D'Arcangelo.
- Il miglior allenatore del girone F o almeno il più esperto secondo lei è…?
Di solito il miglior allenatore è quello che vince...quindi aspettiamo la fine!
- Special question: Villa Santa Maria è la patria dei cuochi abruzzesi, San Martino una delle culle dell’enologia regionale…che ne penserebbe di un gemellaggio tra le nostre due cittadine?
Personalmente ne sarei onorato e sarebbe un abbinamento perfetto...proporrò la cosa al nostro vice-sindaco, che è anche calciatore e segretario della nostra società.
- Il suo pronostico per la partita? (risultato esatto)
Non sono bravo nei pronostici e sarei di parte...spero che continui la nostra striscia positiva...non disprezzerei un pari.
- Un saluto o una frase per la squadra martinese prima della partita
A voi complimenti per questa bellissima iniziativa...alla squadra l'augurio di fare più punti possibili, naturalmente a partire da Lunedì.



Sono già state pubblicate su questo sito le interviste gentilmente concesse da Real Caldari, Canosa Sannita, Palena, Torricella Peligna e Montenerodomo. Il Pretoro più volte contattato non ha risposto all'invito mentre la Giovanile Chieti ha rifiutato l'intervista. Puoi trovare le interviste sfogliando l'archivio a destra.

Risultati 18 giornata, seconda categoria teatina, girone F

Canosa Sannita - Atletico Gispy 0 a 0
Giovanile Chieti - Colle di Mezzo 1 a 0
Palena - Sant'Anna Chieti  1 a 1
Pretoro calcio - Montenerodomo  2 a 0
Real Caldari  - Torrevecchia teatina 2004  4 a 1
Torricella Peligna - ASD San Martino 2 a 1
Villa Santa Maria - Real Calcio 2 a 1

Torricella Peligna - ASD San Martino: 2 a 1 sconfitta doppia














Gran brutto risveglio dalle nebbia di Torricella Peligna: i martinesi, capoclassifica da molti mesi, con la miglior difesa ed il miglior attacco, perdono fuori casa 2 ad 1 e vengono non solo raggiunti in classifica dal Canosa ma addirittura superati dal Real Caldari che stravince in casa. Partita subito in salita per l'ASD San Martino: oltre a giocare fuori casa le condizioni atmosferiche sono terribili, con una nebbia fittissima che rende difficoltosa la visibilità. A questo si aggiunge l'indisponibilità di alcune pedine importanti nello scacchiere martinese, prima tra tutti quella di bomber Franceschini. I padroni di casa vanno in vantaggio grazie ad un fortunoso autogol di De Luca al quale pone rimedio Fusarò che riporta il match in parità. Nel secondo tempo però i padroni di casa trovano la seconda rete, alla quale i martinesi non riescono a replicare. Da domenica prossima l'ASD San Martino è chiamato quindi ad un inseguimento degli ortonesi per riguadagnare il meritato primato in classifica...quindi oggi più che mai FORZA ASD SAN MARTINO!

martedì 17 febbraio 2015

Risultati 17 giornata, seconda categoria teatina, girone F

Atletico Gipsy-Giovanile Chieti  3-1
Colledimezzo - Palena  1-3
Montenerodomo - Canosa Sannita 0-1
Real Calcio - Torricella Peligna 1-2
Sant'Anna Chieti - Villa Santa Maria 1-2
ASD San Martino - Real Caldari 1-1
Torrevecchia 2004 - Pretoro Calcio 2-0

ASD San Martino - Real Caldari: 1 ad 1 rimontati



Finisce 1 ad 1 il big match del campionato tra l'ASD San Martino ed il Real Caldari. Come nella gara di andata, finita 2 a 2, le due squadre dimostrano di equivalersi, con il solo caso a decidere a volte il predominio dell'una o dell'altra. I martinesi, miglior attacco e miglior difesa del campionato, giocano una partita gagliarda e sognano la fuga solitaria al 20° del secondo tempo quando il bomber Franceschini porta in vantaggio i padroni di casa. (nella foto l'esultanza dei martinesi).
Ma gli ospiti reagiscono immedietamente e forse proprio questa reazione repentina li aiuta a trovare il pareggio, risultato che resterà inalterato sino alla fine del match. La partita, vero e proprio big match provinciale, è stata ripresa dalle telecamere ed è disponibile una sintesi dell'incontro al sito http://www.abruzzowebtv.it/?sz=3200%2C1%2C10%2C0%2C11598
 I martinesi restano in testa con una lunghezza di vantaggio ma sono gli ortonesi a dover cedere il secondo posto ad un Canosa che li supera per differenza reti. Prossimo turno impegnativo per i martinesi, che si recheranno a Torricella Peligna, squadra di metà classifica ma con uno dei migliori attacchi del campionato. Ora più che mai, FORZA SAN MARTINO!

martedì 10 febbraio 2015

Scopriamo i calciatori martinesi di questa stagione: Mimmo Esposito (2)

Mimmo Esposito è stato sicuramente un pilastro dell'ASD San Martino in questa stagione. Oggi Mimmo gioca nel Chieti in serie D ma merita certamente l'intervista per aver giocato tutto il girone d'andata con la squadra martinese, con 11 presenze e 6 gol realizzati. Questa intervista vuol anche permettere a Mimmo di salutare i suoi compagni di squadra ed i tifosi dell'ASD San Martino: un saluto doveroso per un calciatore martinese che ha giocato nella squadra del suo paese. Come al solito, miei commenti eventuali in MAIUSCOLO.

Nome e cognome:   
Mimmo Esposito
-Quanti anni hai?:  
25
- Altezza e peso forma: 
184 cm -83kg
- Il tuo paese di provenienza: 
San Martino Sulla Marrucina
- Segni fisici particolari: 
Qualche tatuaggio 

-Perché hai scelto di giocare nell’asd san martino questa stagione? 
 Ho scelto San Martino perchè negli ultimi anni ho affrontato parecchi problemi personali che mi hanno portato ad allontanarmi un po' dal calcio. Avevo bisogno di ritrovare la passione e l'amore per questo sport e non c'era posto migliore di San Martino per farlo, insieme agli amici di sempre ai quali va un grosso ringraziamento. 
- Hobby: 
I miei cani sono il mio hobby preferito direi. (Nella foto Mimmo con il suo "cagnolino")

- Sposato?Fidanzato? O vuoi fare un appello alle tifose?: 
Non ancora incontro la donna giusta ma tutto sommato per ora sto bene "solo".  (Nella foto Mimmo si cucina, rassetta, lava i pavimenti, ecc "solo")

- Per quale squadra tifi … oltre all’ASD San Martino?: 
Che brutta domanda, tifo per l'Inter e seguo molto il Napoli, è un modo per ricordare un'amico che purtroppo non c'è più.

- Dove e a che età hai iniziato a tirare calci al pallone?: 
Credo a 2 anni in salotto.
- Tiri di destro o di sinistro?: 
Destro

- Sei veloce nello stretto o in progressione?: 
Me la cavicchio in tutti e due i casi.

- Dai un voto ai tuoi fondamentali: colpo di testa   0  (EHIASA'! QUI TOCCA ALLENARSI, ALTO COME SEI E' UNO SPRECO)
tackle   7
dribbling 9
tiro di interno 8
tiro di esterno  8
contrasto
7 (IDEM COLPO DI TESTA)
(nella foto la dimostrazione dei problemi nel colpo di testa da parte di Mimmo)

- il tuo compagno di squadra all'Asd San Martino che ammiri (calcisticamente o come persona) e perché:
Ammiro tantissimo ragazzi come Dino Di crescenzo che dopo una giornata di lavoro vanno al campo, non saltano un'allenamento e danno sempre tutto quello che hanno in termini di sacrificio. Fortunatamente a San Martino c'è ne più di uno così.
  - Il tuo compagno di squadra al Chieti che ammiri (calcisticamente o come persona) e perché: Ammiro tanto Andrea Di Pietro, è un professionista serio e ha sempre una parola gentile. Sto imparando tanto da lui.
- chi ti ha scoperto calcisticamente? 
Quando avevo 9 anni mio nonno mi portò per la prima volta a Guardiagrele ad allenarmi, mi piace pensare che sia stato lui a scoprirmi.
- chi ti ha cresciuto calcisticamente? 
Calcisticamente a Pescara c'era Cetteo Di Mascio ed a quei tempi se volevi imparare a giocare a calcio lui era uno dei migliori in Italia.
- il momento più bello della tua carriera calcistica sino ad ora è stato? 
Nel calcio i ricordi contano e non contano, ogni Domenica indossare la maglia e scendere in campo, quello è il momento più bello della mia carriera. (AZZ...QUESTA E' UNA RISPOSTA DA SKY CALCIO SHOW :-)

-nonostante tu sia molto giovane, ha già una buona esperienza calcistica: quale dei tuoi ex compagni di squadra dell’ASD San Martino secondo te potrebbe giocare in squadre di promozione e categorie superiori?
Rocco Di Renzo per cattiveria e capacità tattica potrebbe starci benissimo purtroppo per sovraggiunti limiti di età mi sa che non potrà ma ad oggi l'anagrafe è l'unico limite che ha.
- Il giocatore di serie A o internazionale che più ammiri:
L'immortale Francesco Totti  (DI RENZO, TOTTI...HAI UNA PASSIONE PER I GIOVANI TALENTI CALCISTICI VEDO :-o ;-) )

- Il giocatore professionista a cui ritieni di assomigliare almeno un po’ e in cosa: 
Credimi non ne ho idea, lascio ad altri fare questi paragoni. - Piatto preferito?:  
Prendetemi per scemo ma a me piace tanto la pastina. (nella foto, Mimmo calciatore professionista e testimonial) (PS: BONA LA PASTINA)

- Prova di martinesità: ti piace di più 1) la pizza roscia di Giuseppina “della pizzeria”, quella scrocchiarella
2) gli arrosticini del “Gatto e la volpe”
3) sagne e fagioli de “La Brocca”
4) la focaccia di “Silviu”
5) I pensieri del poeta
6) Le degustazioni della “Vineria di Salnitro”
7) Panino con affettati vari del supermercato Santoleri
8) Il vino Masciarelli

Mi piacciono davvero tutte queste cose anche se gli arrosticini del gatto penso che abbiano qualcosa in più.

-Il luogo di San Martino che ti piace di più?: 
Il pezzo di super strada dal quale si vede tutta San Martino ti spiego perchè: Negli anni mi è capitato di stare per molto tempo lontano da casa e ogni volta che tornandoci, attraversando quel tratto di strada rivedevo il mio paese mi sentivo a casa e mi capita ancora oggi di provare emozioni così guardando il mio paese. (VERISSIMO...CONDIVIDO..DALLA SUPERSTRADA SCAPPA LA LACRIMA QUANDO TORNI DOPO UN PO')
- Film preferito?: 
Le Ali della Libertà

- il giocatore più forte che hai mai visto, in campo, giocare dal vivo è?
Vittorio Esposito, il classico esempio di genio e sregolatezza.
- Trasmissione televisiva preferita?: 
Law and Order (nella foto Mimmo entra nella parte)

- Canzone preferita?:  
Non c'è ne una in particolare, amo la musica.
- Personaggio pubblico preferito?: 
Cosimo Fini.
- In cosa deve migliorare mr Cellucci secondo te?:
Non posso permettermi di giudicare un'allenatore. 

- La sera arrivi prima degli altri o resti dopo la fine degli allenamenti ad allenarti ancora un po’?: 
Arrivo in orario e vado via con gli altri. Anche se quando posso arrivo prima e mi piace stare in campo con Maxime Giron a provare i lanci (tenetelo d'occhio, diventerà un campione). (NOI TENIAMO D'OCCHIO TE COME CAMPIONE)
- Fumi? Bevi alcolici?: 
fumo un po' troppo a dire la verità, dovrei diminuire un po'. C'è stato un periodo in cui bevevo tanto ora invece mi concedo una bevuta dopo le partite.
- Ricordi il nome dell’avversario piu’ forte che hai marcato o che ti ha marcato?:
Tiziano Mucciante, se decideva che non toccavi palla mi dispiace ma non la toccavi. (QUI TOCCA CHIEDERE AL MIO ESPERTO MARTINESE TONI SANTOLERI :-)

- Come si piazzerà l’ASD San Martino in campionato e chi vincerà la stagione 2014-15?: 
Il San Martino ha buone possibilità di farcela ad arrivare primo, gli scontri diretti saranno decisivi.

- L’ASD San Martino quest’anno ha perso solo due partite, giocate tutte a Chieti. Molti degli avversari che ci hanno battuto ora tiferanno per te….vuoi dire qualcosa ai tuoi nuovi tifosi? Come si sono comportati con te da avversari?
Sul campo mi hanno sempre dimostrato grande rispetto e sono contento di questo. 
- In tutta sincerità..ma secondo te rocco di renzo da giovane era più o meno forte? Invecchiando migliora?
Quando lui era giovane io ero in fasce ahahahhahah. Ha un problema al polpaccio in questo periodo ma tolto quello fa invidia a molti ventenni sia per doti fisiche che calcistiche. (nella foto, Mimmo tra 15 anni segue l'esempio di Rocco)
- Se dovessi scegliere…Chieti ai play off o San Martino vincitore e promosso in prima categoria? 
Fortunatamente non devo scegliere.

- un saluto ai tuoi compagni di squadra martinesi: 
Grazie per il tempo passato insieme e per le emozioni vissute, prima o poi torneremo a giocare insieme. forza diavoli. (OK...MA NON PRIMA DI 10 ANNI NEL CALCIO PROFESSIONISTICO!)


sabato 7 febbraio 2015

A tu per tu: scopriamo il nostro prossimo avversario e cosa sa di noi(5). Il Real Caldari

In vista dello scontro al vertice tra le prime due del campionato, andiamo a conoscere gli avversari che più di tutti stanno lottando con noi per il primato in campionato. Il Real Caldari è l'attuale ed unica espressione calcistica di Villa Caldari, popolosa contrada del comune di Ortona. Caldari ha 1800 abitanti e si trova a circa 6 chilometri dal mare Adriatico.  Nel 1750 la contrada ortonese provò ad affrancarsi dalla città per diventare comune autonomo, ma il tentativo non andò a buon fine. Gli abitanti di Caldari non mollano e nel 1811 riescono a diventare comune autonomo, grazie anche ad alcune altre ville ortonesi che si aggregano alla contrada. Tuttavia il comune ha una durata molto breve, e già nel 1840 viene sciolto e riaggregato alla città di Ortona. L'economia e la storia di Caldari rientra quindi in quella ortonese.
Villa Caldari ha da sempre una spiccata anima calcistica, che ha portato in alcuni periodi alla presenza nella cittadina di due o più squadre di calcio. Il Real Caldari è stato fondato nel 2009 e nella stagione 2012-2013 è salito in seconda categoria. Nel 2013-14 si salva vincendo la finale contro il Canosa ed in questa stagione è l'unica squadra calcistica di Villa Caldari, dopo il fallimento della Polisportiva Caldari. (fonte wikipedia)

INTERVISTAAL PRESIDENTE
 1)Nome, cognome e ruolo nella società 
Rocco Iurisci, presidente del Real Caldari
-        2)I punti forti della sua squadra
 La forza e la serietà del gruppo
-        3)E’ mai stato a san martino sulla marrucina? (nb: la squadra gioca solitamente a Casacanditella o Rapino..quindi il campo da gioco non vale)
 Non più di due volte.
-        4)Quest’anno la sua squadra punta ad arrivare…?
 Non puntiamo a nulla, semplicemente speriamo di arrivare il più in alto possibile.
-        5)Ha mai sentito parlare di San Martino e se si, di cosa? (massimo tre)
 Certo che ne ho sentito parlare, soprattutto dell'Azienda vinicola Masciarelli.
-        6)San Martino sulla Marrucina è un comune o una contrada di Guardiagrele? (non guardi su internet!)
 E' un comune.
-        7)Con che modulo gioca preferibilmente la sua squadra?
 Il mister non preferisce alcun modulo in particolare.
-        8)Lo scorso anno come si è qualificata la sua squadra?
 Si è classificata terz'ultima vincendo la finale play-off contro il Canosa.
-        9)La sua cittadina si è mai confrontata in passato con una squadra martinese? Com’è finita?
 Mi sembra due anni fa in terza categoria riportando una vittoria ed un pareggio, oltre il pareggio di querst'anno.
-        10)La scorsa stagione quali sono stati i punti di forza della sua squadra?
 Sempre la forza del gruppo.
-        11) Se nelle stagioni precedenti ha già giocato o visto giocare il San Martino, ricorda qualche giocatore, dirigente, tifoso in particolare? (basterebbe anche anno, ruolo e descrizione fisica)
 Ricordo con piacere ed ogni tanto ci sentiamo con il segretario Moreno Pompilio.
-        12)Avete cambiato molto la vostra squadra a livello di organico dalla scorsa stagione?
 Qualcosa abbiamo cambiato altrimenti non saremmo secondi in classifica.
-        13)Tre vostri giocatori a cui i martinesi devono stare attenti e perché
 Non ci sono tre calciatori in particolare.
-        14) Ha sentito già parlare di qualche giocatore, l’allenatore o membro del direttivo dell’attuale asd san martino? Chi e perché? (max 3)
 Conosco solo il vostro segretario.
-        15) La sua cittadina è famosa per…?(max 3)
 Chiaramente per il vino.
-        16) Chi vincerà il girone F secondo lei?
 Non so darle una risposta perchè è un girone rocambolesco.
-        17) Teme qualche giocatore martinese in particolare, reparto, aspetto tattico, tifo, ecc?
 Rispetto tutta la squadra perchè ha dimostrato di meritare il primato in classifica.
-        18) Sapeva che a San Martino ci sono buoni ristoranti e tanti b&b e case vacanza?
Sceglierebbe la cittadina per un pranzo, una cena o un week end da trascorrervi?
 Non lo sapevo, la sceglierei per un buon pranzo.
-        19) Mi sa indicare i tre migliori calciatori del girone F a suo avviso ed il miglior portiere?
 Le posso dire che mi hanno colpito per le loro caratteristiche il vostro Franceschini, Scarinci del Canosa ed il nostro D'Attanasio.
-         20) il miglior allenatore del girone F o almeno il più esperto secondo lei è…?
 Direi che il nostro mister non è male !!!!
-         21) San Martino e Caldari sono famose per la qualità dei loro vini. Se la sfida fosse tra i vini
 delle nostre cittadine, chi vincerebbe secondo lei una sfida tra i vini rossi? E tra i vini bianchi?  
 Non vincerebbe nessuno, finirebbe in pareggio.
-        22) Il suo pronostico per la partita? (risultato esatto)
 E' pronosticabile qualsiasi risultato.
-        23) Un saluto o una frase per la squadra martinese prima della partita 
          Qualunque sia il risultato della gara, i rapporti tra le nostre società devono rimanere sempre cordiali. A presto.





Sono già state pubblicate su questo sito le interviste gentilmente concesse da Canosa Sannita, Palena, Torricella Peligna e Montenerodomo. Il Pretoro più volte contattato non ha risposto all'invito mentre la Giovanile Chieti ha rifiutato l'intervista. Puoi trovare le interviste sfogliando l'archivio a destra.

martedì 3 febbraio 2015

Risultati 16a giornata, Seconda Categoria teatina, girone F

Atletico Gispy - Colle di Mezzo 3-4
Canosa - Torrevecchia 2 - 0
Giovanile Chieti - Montenerodomo 4 - 1
Pretoro - ASD San Martino 1-2
Real Caldari - Real Calcio 2 - 0
Torricella Peligna - Sant' Anna 1-1
Villa Santa Maria - Palena 3-3

Pretoro Calcio - ASD San Martino: 1 a 2 e si ribadisce la superiorità nel derby!


Durissima la gara che aspettava i martinesi in quel di Pretoro, in una trasferta resa ancor più dura dal fatto che si trattasse del derby di ritorno stagionale. Ma l'ASD San Martino dimostra non solo di meritare la testa della classifica ma anche la sua superiorità nel derby della val di Foro, portando a casa i tre punti in una partita accesa, che vedrà i padroni di casa terminare la partita in 9. Gran partita della difesa martinese ed eroe del match è Franceschini, che con la doppietta chiude l'incontro nonostante il Pretoro accorci il risultato. I martinesi restano primi solitari in classifica mentre i pretoresi perdono il secondo derby stagionale e si trovano ad un passo dai play out. Ora riposo di due settimane ed alla ripresa lo scontro che potrebbe decidere la stagione, quando il Real Caldari verrà ospitato in casa dei martinesi.