domenica 2 giugno 2013

Rivivi Giuliano Teatino-Asd San Martino

Una sconfitta che brucia, il 3 a 0 contro il Giuliano Teatino, ma che mantiene inalterati i bei momenti che i calciatori dell'ASD San Martino hanno regalato in questa stagione ai loro tifosi, con un gran campionato ed la ciliegina dei play off. Un ottimo punto di partenza per puntare apertamente alla promozione il prossimo campionato!

LA QUIETE PRIMA DELLA TEMPESTA

 FUSARO' CROSSA ALLA GRANDE A RIENTRARE
 RICKY SULA, CROCE E DELIZIA DEL CALCIO MARTINESE

 LA FORTUNA NON AIUTA IL GRAN CUORE DEI MARTINESI
 LO SVARIONE DEL SECONDO GOL INCASSATO DALL'ASD SAN MARTINO, A CAUSA DI UN "MIA-TUA" TRA CELLUCCI ED IL PORTIERE
 L'ASD SAN MARTINO NON MOLLA IN DIFESA CON CAPITAN ODORISIO
 L'OTTIMO DI RENZO ENTRA A META' SECONDO TEMPO MA IMPEGNA SEVERAMENTE LA DIFESA DEL GIULIANO TEATINO.
 FUSARO' NELLA GABBIA AVVERSARIA
 UNO DEGLI EPISODI CHIAVE DELLA PARTITA: L'ESPULSIONE DI RICKY SULA
 DI RENZO VA SUL FONDO E CREA SCOMPIGLIO TRA GLI AVVERSARI.
 IL GIULIANO TEATINO SOTTO L'ASSEDIO MARTINESE.
 LO SCONSOLATO CAPITANO MARTINESE
 FAIR PLAY
 UNO DEI NUMEROSI FALLI TRA LE DUE SQUADRE
 L'ARBITRO, PROTAGONISTA SUO MALGRADO DELLA PARTITA
GLI SPENDIDI ED ORGOGLIOSI TIFOSI MARTINESI.

Giuliano Teatino - ASD San Martino: 3 a 0 e play off finiti

Brutta partita e brutto risultato l'ultimo della stagione 2012-2013 dell'ASD San Martino, un campionato per altro giocato in maniera ottima con la cicca finale dei play off promozione. La sfida con il forte Giuliano Teatino, seconda forza del campionato, ha dato poche soddisfazioni ai martinesi ed ai loro tifosi. Ci si aspettava una partita più equilibrata, anche in virtù del fatto che si sfidavano due delle tre migliori difese del campionato. Invece alcune disattenzioni iniziali ed il nervosismo per una partita tanto importante portano i martinesi a perdere la testa oltre che la partita. Il giuliano teatino sblocca il risultato su calcio piazzata, bel gol ma che poteva essere anche evitato con una disposizione migliore dei difensori e del portiere. La partita sarebbe ancora apertissima ma una ingenuità del pur bravo Cellucci regala il facile raddoppio al Giuliano Teatino. A questo punto una serie di falli, alcuni di reazione, alcuni di dubbia chiamata, portano i martinesi in doppia inferiorità numerica: l'espulsione di Ricky Sula ci stà tutta,nonostante le provocazioni dell'avversario. Tuttavia l'ASD San Martino nel secondo tempo diventa padrone del campo, nonostante l'inferiorità numerica ed anche grazie ad alcuni infortuni che privano i giulianesi di uomini importanti a centrocampo. Tuttavia la partita non si riequilibra e termina non solo con il terzo gol degli avversari ma con altre due espulsioni dei martinesi che concludono la partita in 7 (Fusarò - espulso per doppia ammonizione dubbia- e Ciavalini). Scaramuccie finali che fanno ipotizzare multe e squalifiche per i martinesi, in una partita che un pò macchia lo splendido campionato fatto in questa stagione. Resta la speranza di un ripescaggio come avvenuto lo scorso anno per il Casacanditella ed in ogni caso il prossimo campionato partirà all'insegna del buon piazzamento 2012-13, con la speranza di poter centrare la promozione in seconda categoria.